Ecco perché il Bitcoin Dominance Index basato sulla capitalizzazione di mercato potrebbe non avere molto significato

Ecco perché il Bitcoin Dominance Index basato sulla capitalizzazione di mercato potrebbe non avere molto significato

I dati di CoinMarketCap mostrano una dominanza di Bitcoin inferiore al 70%, ma in realtà il numero potrebbe essere molto più alto.

L’offerta illimitata di gettoni Altcoin fa del MarketCap un metrico senza senso

In un rapporto di BTSE Academy, una piattaforma gratuita di apprendimento Bitcoin, ci sono modi migliori per ottenere il dominio di Bitcoin Evolution oltre all’utilizzo del popolare indice di mercato cap.

Per calcolare la capitalizzazione di mercato criptovaluta per gli standard di mercato tradizionali, si moltiplica il prezzo di un token per l’offerta circolante. Secondo CoinMarketCap (CMC), il dominio del Bitcoin è attualmente del 64,7%.

Mentre la posizione dominante di BTC si basa sulla metrica del mercato comune, tale indice è imperfetto a causa dell’offerta illimitata di altcoin. Utilizzando il calcolo per il market cap, un altcoin con un totale di 4 miliardi di monete in circolazione e scambiato a 2 dollari per gettone avrà un market cap totale di 8 miliardi di dollari.

Con l’attuale classifica CMC, tale altcoin sarà il quarto per cap di mercato, senza che sia conosciuto o utilizzato.

La moda dell’ICO del 2017 ha visto l’indice di dominanza BTC scendere dal 90 a meno del 60 per cento. Gli analisti hanno anche previsto che l’indice di dominanza del Bitcoin continuerà a subire un calo a lungo termine, affermando che è sano per il mercato dei cripto.

Anche la capitalizzazione di mercato come metrica di valutazione non tiene conto di elementi importanti come la liquidità e la scarsità. Mostrando il prodotto dell’ultimo prezzo di mercato e dell’offerta circolante, le sfumature come i gettoni persi e il volume reale finiscono per non giocare alcun ruolo nelle cifre finali offerte dal market cap.

Dati i difetti delle cifre del market cap, alcune metriche del pundits day, come la capitalizzazione realizzata, offrono un quadro più accurato del valore di mercato di Bitcoin. Come precedentemente riportato da BTCManager, la reale posizione dominante di Bitcoin è da qualche parte nel 90 per cento, un po‘ distante dalle cifre presenti da CMC.

La posizione dominante del Bitcoin non è in discussione

Esistono diverse prove fattuali e aneddotiche che dimostrano che l’appeal globale di Bitcoin è inferiore a quello degli altcoin. Su Google Trends, per esempio, la popolarità di BTC è di diversi gradi superiore a quella dei principali gettoni altcoin.

In molti sondaggi di settore in diversi paesi, BTC è spesso la valuta crittografica più conosciuta, ma la penetrazione di altcoin tra le masse è minima o nulla. Secondo i dati del sondaggio sui consumatori di criptoasset pubblicato di recente dalla FCA del Regno Unito, la popolarità di Bitcoin si è attestata al 78%. I principali altcoin come Bitcoin Cash (BCH) ed Ether (ETH) non sono stati così popolari come la Bilancia proposta da Facebook.

Back To Top